Letterina a quelli che buttano i mozziconi di sigaretta in spiaggia

Gentile seignore,  (no, meglio di no; gentile non lo so, signore mi pare un po’ azzardato e poi non so neppure se sto scrivendo ad un uomo o a una donna)

Tu che butti i mozziconi di sigaretta in spiaggia,

non sto a dirti che sei un maleducato (maleducata): te lo avranno detto milioni di volte e te ne infischi; non sto neppure a ricordarti che sporcando la spiaggia sporchi anche casa tua: anche questo te lo sarai già sentito dire e non sembra aver sortito alcun effetto. La spiaggia è un bene comune ma a te sembra non interessare.

Facciamo così: chiudo questo preambolo in cui tento di rivolgermi al tuo senso civico anche perché, onestamente, dubito tu ne abbia uno. Mi limito a raccontarti una storia.

Era una bella mattina d’estate e tre bambini ( due bambine e un bambino, che poi sarebbero i miei figli) armati di palette e secchielli si apprestavano a costruire un mega castello di sabbia nei pressi dell’ombrellone. Non hanno fatto in tempo a prendere la paletta in mano che hanno esclamato “che schifo!”. Come dargli torto? In mezzo alla sabbia non hanno trovato una graziosa conchiglia ma il resto della tua sigaretta. Tale rinvenimento ha dato il la ad una serie di considerazioni che ti riporto fedelmente:

“Perché non le ha buttate nel cestino?!”

“Avrebbe potuto metterle in una scatolina ( tipo quelle che gli anni scorsi venivano distribuite in spiaggia. ndr) e buttarle a casa sua!”

“Dovrebbero fargli una multa!”

“Ma questi non hanno bambini che giocano in spiaggia?”

“Bleh…fa schifo e puzza”

“L’ha sotterrata! Che furbo!”

“Puzzone!”

“Ma non gli fa schifo?”

La lista potrebbe continuare ma mi fermo qui. Bagnante, turista o autoctono non fa differenza, maleducato che abbandoni i  mozziconi in spiaggia, sappi che tre cittadini che non hanno 25 anni in tre hanno raccolto la tua spazzatura ( sì, i mozziconi rientrano a pieno titolo nella categoria spazzatura) l’hanno avvolta nella carta della merendina, l’hanno portata a casa e buttata nel bidone dell’immondizia.

Come vedi, io ti ho risparmiato il pippone sull’importanza di contribuire alla pulizia delle spiagge e pure quello sul patrimonio che abbiamo il dovere morale di consegnare in ottimo stato alle generazioni future. I miei figli, invece, no. Ti hanno dato del maleducato, dell’incivile e come hai letto del puzzone. Hanno buttato i tuoi mozziconi. Spero che te ne vergogni almeno un po’.

Seguitemi e condividete se vi va

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *